Rugby in diretta

Caricamento...

Rugby trasmissioni precedenti

Rugby trasmissioni precedenti

Rugby - commenti

1+9 =
    Caricamento...

Rugby – regole, palla da rugby, durata della partita

Il rugby è un gruppo di sport - il più popolare è la variante classica dell'union, ma ci sono anche il rugby league e il rugby 7 - di squadra e a contatto. Le partite si svolgono su un campo rettangolare, con due porte a forma di H. Dietro le porte c'è il cosiddetto campo di punizione. Il pallone da rugby ha una forma ovale (comunemente chiamato "uovo"), può essere passato con le mani e con i piedi, ma passare con le mani è consentito solo al giocatore che si trova dietro. Vince la squadra che segna più punti. Questi possono essere ottenuti segnando una meta, cioè posizionando il pallone nel campo di punizione avversario (5 punti), calciando in porta (il cosiddetto drop goal, 3 punti), calciando da un calcio di punizione (3 punti) o con una trasformazione (un'opportunità aggiuntiva dopo aver segnato una meta, valutata 2 punti - quindi si possono ottenere 7 punti dopo una meta). Teoricamente è possibile ottenere anche 5 punti per un calcio di punizione - fallo su un giocatore che aveva la possibilità di segnare una meta - ma nella pratica sono casi rari. In ogni squadra ci sono formazioni separate che devono rispettare regole aggiuntive. Caratteristico del rugby è il "mêlée", il modo di riprendere il gioco dopo un fallo fischiato, di solito di minore importanza, della squadra avversaria. Nel "mêlée", che si svolge in una zona speciale, partecipano 8 giocatori da ciascuna squadra (parliamo di rugby union), si dispongono in posizioni specifiche, afferrano gli avversari e la disposizione per gli spettatori ricorda davvero una ruota di mulino. 

In una squadra ci sono 15 giocatori e una partita di rugby dura due volte 40 minuti. Tra i tempi ci sono 5 minuti di pausa, durante i quali i giocatori non vanno negli spogliatoi. Se è necessario risolvere un pareggio, viene gestito un tempo supplementare, che dura due volte 5 minuti.

I principali eventi di rugby (Coppa del Mondo di Rugby, Sei Nazioni e altri)

La competizione più prestigiosa nel rugby (nella versione union) è considerata la Coppa del Mondo, ovvero il Rugby World Cup. In realtà, nonostante il nome, si tratta dei campionati del mondo in questa disciplina. Si svolgono, come quelli di calcio, ogni 4 anni (anche se la loro storia inizia molto più tardi, solo nel 1987). Dato che finora non ci sono state molte competizioni di questo tipo, solo 4 nazioni possono vantare titoli mondiali - Sud Africa, Nuova Zelanda, Australia e Inghilterra. Il prossimo Rugby World Cup si terrà nel 2027 in Australia. 

Il secondo torneo più prestigioso nel rugby è considerato il Sei Nazioni. In esso si confrontano solo squadre nazionali europee, quindi si potrebbe considerare il torneo come una sorta di campionato continentale, con la partecipazione rigida delle stesse migliori squadre - Galles, Irlanda, Inghilterra, Scozia, Francia e dall'anno 2000 anche l'Italia (prima del 2000 era il Cinque Nazioni). Il Sei Nazioni ha una tradizione molto più ricca rispetto al Rugby World Cup - sono già stati disputati 129 di questi eventi! 

Il terzo torneo importante è considerato il The Rugby Championship. Si tratta di un campionato delle "altre nazioni del mondo", comunemente chiamato il Quattro Nazioni, poiché partecipano le migliori nazioni di rugby al di fuori del Vecchio Continente - Sud Africa, Nuova Zelanda, Australia e dall'anno 2012 anche l'Argentina. Oltre a ciò, le squadre di rugby in Asia, America del Sud e insieme alle due Americhe hanno le proprie competizioni mondiali.

Calcio americano e rugby

Per un profano, il football americano è quasi la stessa cosa del rugby. In realtà, se si guardano più da vicino entrambi gli sport, si troveranno molte differenze. Naturalmente, alcune regole sono simili o identiche, il football americano in un certo senso è cresciuto dal rugby (ma ha preso anche da altre discipline). 

Nel rugby i giocatori competono su un campo più grande, che è anche diviso in modo leggermente diverso, non ci sono le cosiddette linee delle 5 iarde, estremamente importanti per il football. Le porte hanno una forma diversa in entrambe le discipline, anche i palloni sono diversi - nel rugby l'"uovo" è più leggero e non così appuntito alla fine. 

Il rugby è uno sport meno contattato, quindi i giocatori non devono indossare "armature" (quelli del football americano sembrano quindi veri giganti con enormi spalle). Per di più, i punti sono calcolati leggermente diversamente nei due sport e vengono passati in modo diverso (nel rugby si passa solo indietro con le mani). Ci sono 11 giocatori sul campo nel football, un richiamo al calcio, e si giocano quarti di 15 minuti (ma rispetto alle partite di rugby sono comunque più lunghi nel football, poiché conta solo il tempo effettivo di gioco, ci sono più situazioni in cui il cronometro si ferma).

Rugby – trasmissioni, risultati

Le più grandi eventi nel mondo del rugby vengono trasmessi in diretta sulle grandi reti televisive, mentre quelli più piccoli sono trasmessi su canali meno esposti. Una panoramica chiara delle trasmissioni delle partite di rugby in diretta - così come i risultati delle partite già concluse (inclusa la storia delle prestazioni dei partecipanti) - si può trovare sul nostro sito.